ESCLUSI DALLA DONAZIONE

Dovranno essere esclusi dalla donazione coloro che hanno avuto rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive o affetti da infezione da virus HIV/AIDS e/o epatite virale o soggetti tossicodipendenti. Il candidato donatore affetto o precedentemente affetto da una delle sottoelencate patologie o condizioni deve essere dichiarato permanentemente non idoneo alla donazione di sangue o di emocomponenti:

  • Malattie autoimmuni
  • Neoplasie o malattie maligne
  • Diabete, se insulino-dipendente
  • Epilessia
  • Malattie cardiovascolari
  • Glomerulonefrite cronica e pielonefrite
  • Policitemia vera
  • Persone affette o precedentemente affette da:
    • Epatite B (HbsAg positivo) (Non comporta l'esclusione la presenza di HbsAb)
    • Epatite C
    • Epatite infettiva ad eziologia indeterminata
    • HIV/AIDS
    • HTLVI/II
    • Lebbra
    • Babesiosi
    • Leishmaniosi
    • Febbre Q
    • Sifilide
    • Tripanosomiasi (malattia del sonno, malattia di Chagas)
    • Malattia di Creutzfeldt Jakob
    • Somministrazione di ormoni ipofisari di origine umana (es. ormone della crescita e/o gonadotropine)
    • Trapianto di cornea/dura madre
    • Alcoolismo cronico
    • Assunzione di droghe
    • Comportamenti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive.